78 giri famosi: ‘O calippese napulitano/ Tuppe tuppe mariscià canta Maria Giocoli

tuppecopertinaLa Universal, etichetta della storica casa discografica napoletana Phonotype record del F.lli Esposito, proponeva diverse incisioni cover di canzoni famose, interpretate da artisti poco noti ad un più vasto pubblico; questo è uno dei casi riguardanti questo tipo di produzioni discografiche. Maria Giocoli con Don Austin e il suo complesso registrarono con la Universal 2 canzoni presentate al VI Festival della Canzone Napoletana del 1958: Tuppe tuppe mariscià (Aracri – Gigante) e ‘O calippese napulitano. Maria Giocoli, al secolo Maria Chelli, prima moglie del maestro Austin Forte, era una cantante jazz, voce solista di Romano Mussolini, mancato a Roma il 3 febbraio 2006. Austin Forte “tromba d’oro d’Italia” per quattro volte nel concorso che si teneva in quel di Viareggio, mancato alla fine di maggio del 2005 a Napoli era nato ad Orsogna (Chieti), qualche anno prima era venuta a mancare anche la moglie Maria Chelli, in arte Maria Giocoli. Ricordiamo tra le sue composizioni, il brano “16 anni” cantato dal celebre Nunzio Gallo.
La prima ottenne il 2° posto nella duplice versione, cantata da Aurelio Fierro (78 giri Durium N.catalogo A 11176 / Matrice N. 5942 Orchestra diretta da Carlo Savina) e da Maria Paris (78 giri Vis Radio Vi 6173) abbinato a Masto Andrea.

Altre versioni più famose: Claudio Villa (Cetra – AC – 3376), piccola curiosità, Claudio Villa in quell’anno incise circa 70 dischi a 78 giri;  Gloria Christian,  Nicla Di Bruno accompagnata dall’Orchestra di Giuseppe Anepeta (78 giri Pathè MG 445/matrice 858)

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *