78 giri introvabili

Quando si parla di dischi introvabili non vuol dire che hanno per forza una valutazione di rilievo, ma a volte possono rappresentare per alcuni artisti la testimonianza della loro attività artistica, l’impossibilità di raccontare agli eredi la presenza personale nel mondo musicale, con la fatidica frase: “C’ero anch’io”. E’ ovvio che non voglio citare il rarissimo “Butcher cover” del famoso quartetto di Liverpool “The Beatles” e neanche “Do I love you (indeed I do)” di Frank Wilson, valore di mercato 25/30 mila euro, ma semplicemente 78 giri introvabili, quali: “Amore internazionale” (bozzetto umoristico) di Raffaele Catalano (non vedente) – Esposito, nel retro un altro bozzetto umoristico dal titolo “Manilo” di Giordano – Santoro – Convers, etichetta “La voce del Padrone” HN 3373, inciso dal “Trio Convers” nel 1954. Un altro 78 giri dello stesso Trio non se ne riesce a trovare traccia, trattasi della cover “Ufemia” di Fuentes – Poletto – Mendes, che Renato Carosone cantò in coppia con C. Bernardini, inciso nel 1955 per la Pathè MC 268. Purtroppo il terremoto del 1980 in Campania fu la causa principale della perdita di questi preziosi cimeli, anche da parte dello stesso Pasquale Converso.

Pin It

3 thoughts on “78 giri introvabili

  1. io sono uno dei fortunati ad avere un disco 78 giri “ufemia”
    di Carosone,assieme a molte altre rarita… ottimo articolo
    vorrei sapere se possibile una valutazione grazie

  2. salve poseego il disco originale Renato Carosone ” Pathe’ ” 1955 un po rovinato cosa vale??

  3. francesca levi 29 luglio 2017 al 09:48 -

    cerco il disco della voce del padrone di Tosca registrato nel1919 con il basso Guido Fernandez. Ce lo ha qualcuno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *