Anche i “poveri” suonano.

coverioperleiDi solito si dice “anche i ricchi piangono”, questa volta ho variato il detto con “anche i poveri suonano”; riferendomi alla reale impossibilità, da parte di molti, di acquistare dischi a 45 giri, negli anni ’60, al prezzo di £ 750.
La soluzione fu applicata da diverse Case Discografiche minori, facendo incidere dischi ad imitatori, riducendo il costo di circa la metà.
Un ulteriore vantaggio fu quello di ottenere due canzoni di successo sullo stesso disco.

Quello che pubblico è uno dei mille dischi, cosiddetti “cover”.
L’etichetta discografica KappaO era distribuita dalla famosa Casa Discografica partenopea Phonotype Record dei F.lli Esposito di Napoli.
La facciata A) Io per lei, era il successo dei Camaleonti.
La facciata B) Se torni tu, successo di Claude François.
Questo genere di dischi in vinile viene “rifiutato” dei collezionisti, ma non è detto che non possono interessare chi deve rimettere in funzione un Juke box

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *