Bonnie Tyler – 20 grandi successi

bonnie1Gaynor Hopkins in arte Bonnie Tyler mi affascinò per il suo timbro vocale, e ne diventai un fan collezionista.
Gallese di nascita (1951) iniziò la carriera artistica nel 1975 incidendo il primo singolo di successo My my honeycomb; l’anno successivo presentò Lost in France. Il primo LP risale al 1977 dal titolo The world starts tonight, che per la verità non ottenne il favore del pubblico, anche se oggi è molto ricercato dai collezionisti.
I discografici di allora estrapolaro da questo disco a 33 giri un brano che pubblicarono a 45 giri, il titolo era “More than a lover”, sfiorando l’ingresso delle hit parade inglesi.
Il successo arrivò per un “fortunato” infortunio, poichè in seguito ad una diagnosi medica, fu costretta a sottoporsi ad un delicato intervento alle corde vocali, per sospetto di noduli alla gola. Durante la convalescenza lanciò un grido liberatorio, che aggiunto al suo timbro vocale, la sua voce si modulò con una caratteristica sonorità, classica della raucedine. La situazione sembrò precipitare e qualcuno, lei compresa, si convinse che la sua carriera era completamente compromessa; non si arrese e decise di incidere con quello strano timbro vocale un brano dal titolo: It’s heartache.
Meraviglia delle meraviglie, quel disco interpretato in quel modo inusuale raggiunse in poco tempo le vette delle classifiche dei dischi più venduti in Francia, in Australia, negli Stati Uniti, in Germania etc.

Una volta raggiunto il successo tutto diventò apprezzato e commerciale.
La canzone che ne consacrò il grande successo resta senza alcun dubbio “Total Eclipse of the heart”, venduto in milioni di copie.
Io ebbi l’onore e l’emozione di incontrarla nella nota trasmissione DOMENICA in, e ne conservo attualmente un meraviglioso ricordo.

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *