Chris Montez “Let’s dance”

Chris Montez, californiano di nascita, viene colpito dalla musicalità latina-americana e influenzato dal successo di Ritchie Valens; da lì la decisione di intraprendere l’attività di cantante, che lo vedrà subito in vetta alle classifiche americane ed inglesi già col primo disco inciso: “Let’s dance”, col quale si aggiudicherà il disco d’oro, per la vendita di oltre un milione di copie. Venderà poco meno col secondo successo: “Some kinda fun”, ma riceverà comunque un secondo disco d’oro.

Da quel momento in poi Chris Montez andrà in tour con i grandi della musica di quel periodo: The Platters, Sam Cooke, Smokey Robinson, per poi proseguire con i “leggendari” Beatles. Dopo le prime incisioni con la Monogram Records, passa con la A&M Record del coproprietario-fondatore Herb Alpert, esprimendo al massimo la sua professionalità e la dolcezza della sua voce “particolare”, quasi femminile, che gli farà abbandonare per sempre l’idea del “rock” a favore del “soft”.
In questa personale compilation, facilmente reperibile nelle edicole, i grandi successi di Chris Montez.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *