Ci vorrebbe un amico

"Amico è" di Dario Baldan Bembo

"Amico è" di Dario Baldan Bembo

Le caratteristiche per poter definire una persona “amico” sono: affetto, disponibilità, sincerità, rispetto e solidarietà. Il detto “chi trova un amico trova un tesoro” rende perfettamente chiara la difficoltà di trovarne uno. Impropriamente viene usato il termine “amico” per il conoscente che si dichiara disponibile, a costo della propria vita, a difesa della tua incolumità. Io sono cosciente di non aver mai avuto un amico, per il mio carattere (negativo) di diffidente, motivo per il quale sono sempre stato escluso dalla seria possibilità di averne qualcuno. Il termine “amico”, al pari di “amore”, è stato e lo sarà ancora, oggetto di ispirazione per testi musicali; elenco i primi che mi vengono in mente: “Ci vorrebbe un amico” di Antonello Venditti; “Per un amico in più” (non gli bastavano quelli che già aveva) di Riccardo Cocciante, il quale nel testo le spara proprio grosse: -Non dico che dividerei una montagna (a ‘ngapate forse ce l’avrebbe fatta), ma andrei a piedi certamente a Bologna, per un amico in più ( si stive ‘e casa a Casalecchio di Reno);

Dario Baldan Bembo con “Amico è” ne aveva fatto un inno, che così recitava -“una persona come te, che non fa prediche e non ti giudica…” e grazie (fa tutto chelle ca’ vuò tu). Amico di Renato Zero – …amico è bello, amico è tutto…è l’eternità, è quello che non passa, mentre tutto và (pur’io vulesse essere amico ‘do Pataterne). Gigi D’Alessio mi ha fatto commuovere col testo di “Amico mio”, dedicato a Patrizio (giovane artista napoletano, morto a soli 24 anni), che in una frase dichiara un’amicizia fraterna: – Amico mio è dedicata a te, a te ca cuntave ‘mmieze ‘e frate mie (capolavoro!!!). Nicola Di Bari presentò al Festival di Sanremo del 1965, in coppia col compianto Gene Pitney il brano “Amici miei”, nel quale esortava gli amici ad accoglierlo tra loro e di essere sempre comprensivi nel caso si fosse verificata una delusione d’amore. Termino con l’ultima: “Una donna per amico” di Lucio Battisti…Lucio con tutta la stima ed il rispetto che ti ho portato, ti porto e ti porterò, questa mi sembra la più improbabile. Oggi mi è giunta una manifestazione di amicizia da parte dell’ “amico” Alfonso Gargano (dottore commercialista), il quale mi ha gratificato omaggiandomi con una dedica su pergamena, rendendomi molto felice.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *