Come si chiama “esattamente” la nostra città?

La stazione ferroviaria di Mercato S. Severino (100 anni fa)

La stazione ferroviaria di Mercato S. Severino

Come si chiama esattamente la nostra Città?, ovvero Mercato S. Severino, Mercato San Severino o Mercato Sanseverino?
Ebbene da un’indagine effettuata non lo sa NESSUNO.
Dal sito del Comune, la dicitura esatta dovrebbe essere Mercato S. Severino, ma allora perchè sul frontespizio delle Carte d’identità rilasciate appare la dicitura esatta Mercato S. Severino e all’interno viene trascritto Mercato San Severino? Ancora, sulla tessera sanitaria la trascrizione è Mercato San Severino; sulla “Patente di guida”  Mercato San Severino; sulla “Schedina Sanitaria” Mercato Sanseverino e cosi via.
A testimonianza di tutto questo, pubblico una serie di documenti dai quali si evince la diversità di nomenclatura affibbiata alla nostra Città, sperando che qualche studioso possa togliere ogni sorta di dubbio ai cittadini sanseverinesi, che non sanno in che paese risiedono “esattamente”.
Sulla “Gazzetta Ufficiale” del 2 agosto 1945, non risulta nessuna variazione effettuata da S. Severino Rota (Sanseverino Rota, San Severino Rota) del ventennio fascista, al ritorno di Mercato S. Severino, come in effetti si chiamava, prima dell’avvento del fascismo.
Completo questa recensione con alcune immagini del Gen. Armando Diaz, al quale venne intitolata la strada più importante della Città, esattamente il Corso Gen. Armando Diaz, che nessuno conosce in volto.

Armando Diaz" aria-describedby="gallery-2-15475" srcset="http://www.carlocasale.it/images/2012/06/generale-diaz-127x200.jpg 127w, http://www.carlocasale.it/images/2012/06/generale-diaz-299x470.jpg 299w, http://www.carlocasale.it/images/2012/06/generale-diaz.jpg 306w" sizes="(max-width: 127px) 100vw, 127px" title="Il Gen. Armando Diaz" />