Dischi rari Vol.4

Dischi rari vol.4

Dischi rari vol.4

E’ stato molto difficile assemblare questi 19 brani nella quarta raccolta di “Dischi rari”. Volendo dare una valutazione ai 19 dischi (45 e 78 giri), io credo che la somma sfiora i 2000 €.; infatti ve ne sono alcuni che destano moltissimo interesse presso i collezionisti del “rare italian prog”, e per poterne entrare in possesso sarebbero disposti a sborsare cifre da capogiro. Io mi accontento di poterli almeno ascoltare. Il primo brano “Cicci cicci cicci” cantato da Giacomo Rondinella, ricevuto per gentile concessione dall’amico-collezionista Mimmo Esposito, è stato per me una manna piovuta dal cielo, e per i miei nipotini il piacere assoluto di poter ballare questo motivetto, difficilmente reperibile sui vari motori di ricerca. Ancora più difficile da trovare è la versione incisa da Natalino Otto (Natale Codognotto) su 78 giri Fonit (FONodisco Italiano Trevisan-Milano)12744-B nel 1948, retro della più famosa “La vie en rose”.

Il secondo brano “La folle corsa” è la cover del successo della Formula tre, inciso per la Ricordi e inserito nell’album del Festival di Sanremo – SMRL 6082 nel 1971 dal trio di Tortona “I Leoni”; segnalo di questo gruppo il rarissimo LP “La Foresta”, pubblicato nel 1971 dalla Ricordi – SMRL 6081, pubblicato in CD nel 2003 dalla BMG e ristampato nel 2009 dalla RCA-Sony con copertina apribile. Raro anche il terzo brano “Amore cos’hai” cantato da “I Due”, pubblicato nel 1967 su etichetta ARC (Rca)- AN 4089. Dei maremmani “Giannetto e Gli Etruschi” ho inserito “Una bugia dolcissima” del 1967, abbinato a “Ma le stelle”; di questo complesso esiste un altro disco a 45 giri molto raro, inciso per la Ricordi nel 1965 SRL 10392 con i brani: A) Quando eri una ragazza di campagna, B) Avere o non avere?. Gianni Di Pietrantonio, chitarrista del gruppo bergamasco The Grills > I Grilli canta “Io ti dico vai”, cover del successo del 1967 dei Bee Gees “I can’t see nobody”; la facciata A “Non è per te” è su disco playStereo PLS 012. Poco o niente conosco di questo complesso “Tom e i Falchi”, se non il bellissimo pezzo pubblicato nel 1971 “Non ha senso piangere”. “Delirio” de i Panna Fredda è del 1970, lato B di un 45 giri pubblicato dalla Vedette di Armando Sciascia; non riscosse tanto successo neppure per la facciata A “Strisce rosse” scritta da Roby Crispiano, cantata da Giorgio Brandi, voce della prima formazione 1969/70. La raccolta prosegue con vari pezzi, molto rari di Gruppi sconosciuti ma particolarmente apprezzati dai collezionisti di vinili. Concludo questa quarta raccolta con 2 pezzi di Gino Paoli (gentilmente concessi da Antonio Mastroianni di Cicciano): il primo “Donna di balera”, uscito sul mercato nella versione 45 giri ed incluso nell’album rosso del 1972, etichetta Durium (per l’amico Fulvio); l’altro brano è “Con chi fai l’amore Mimì”, richiestomi da un amico del “cuore” (perchè cardiologo) Gregorio.

Pin It

3 thoughts on “Dischi rari Vol.4

  1. Sono in possesso di una versione di Cicci Cicci di Bruno Pallesi ed il complesso Pizzigoni “La voce del padrone ” mi chiedevo se anche questa versione è una manna ……………

    Saluti Oliviero

  2. viola salvatore 4 marzo 2012 al 15:19 -

    Salve.Sono in possesso di dischi 78 giri tra cui il sopra citato, LA VIA EN ROSE __ CICCI CICCI CICCI DI NATALINO OTTO VALUTO OFFERTE ; se vi interessano distinti saluti V.S.

  3. viola salvatore 4 marzo 2012 al 17:46 -

    Avevo scritto male l’indirizzo email. Ora è corretto

    Re – Salve.Sono in possesso di dischi 78 giri tra cui il sopra citato, LA VIA EN ROSE __ CICCI CICCI CICCI DI NATALINO OTTO VALUTO OFFERTE ; se vi interessano distinti saluti V.S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *