Elvis Presley “prime rare incisioni e interviste”

Prime rare incisioni e interviste di Elvis PresleyRimasterizzate e pubblicate in CD le prime rare incisioni di Elvis Presley, incluse interviste rilasciate alle varie Radio ed emittenti televisive americane nel primo periodo della sua esaltante carriera. Tutto questo materiale è tratto da acetati, conservati presso gli archivi “Lousiana Hayride” e gentilmente concessi dalla I.M.C..Il tutto è contenuto in un cofanetto di 3 CD pubblicato in Portogallo nella serie intitolata “Goldies”. Difficilmente reperibile in Italia in quanto di scarsa vendibilità e destinato esclusivamente ai collezionisti di Elvis Presley.

Il 1° CD inizia con la descrizione della realizzazione da parte di Frank Page, che ne introduce anche l’esecuzione del primo pezzo dal vivo di “That’s all right (mama); prosegue con “Blue moon of Kentucky” di Monroe, registrazione effettuata il 16 ottobre 1954 a Shreveport (Louisiana). Frank Page continua l’emozionante racconto, presentando tutte le registrazioni live di Elvis Presley, quali “I got a woman” del marzo 1955, effettuata a Houston (Texas); intervista del 1955 a Radio Texarkana e a Radio WNOE del 1956 a Wichita Falls. Nel 2° CD, sempre raccontato da Frank Page, troviamo rarissime registrazioni, come “Let’s play house”, introdotta da Horace Logan; prosegue con esecuzioni del periodo marzo 1955/maggio 1956, includendo: Maybellene (Berry), la 2^ versione di Tweedle Dee (Scott), Heartbreak Hotel (Axton-Durben-Presley), Long Tall Sally (Johnson-Penniman-Blackwell), I Was The One (Schroeder-DeMetrius-Peppers-Blair), Money Honey (Stone), I Got A Woman (Charles-Richard), Blue Suede Shoes (Perkins), Hound Dog (Leiber-Stoller), conclusione con un’intervista registrata a Little Rock (Arkansas). Il 3° CD contiene le registrazioni effettuate nel periodo 1956 fino al 1960, in parte canzoni di successo, come “Love Me Tender” (Presley-Matson) e Hound Dog (Leiber-Stoller); termina con l’intervista fatta a Memphis (Graceland) nel 1960, città nella quale, dal 16 agosto 1977 Elvis riposa in pace; tuttora meta di milioni di fans che ogni giorno vanno a depositare fiori e lacrime, quando si recano a visitare la sua tomba. La cosa che fa rabbrividire ascoltando queste registrazioni è l’esilarante tripudio di una folla giovanile, letteralmente impazzita per questo “idolo”, impossessatosi del loro corpo e della loro mente.
Queste registrazioni sono indirizzate “solo” ai collezionisti e ai fans che amano emozionarsi nel rivivere il percorso di una vita fatta di successi straordinari, accreditandogli l’appellativo incontrastato di King (Re)… Il Re del rock and roll.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *