Francesco Calabrese.

Francesco Calabrese riceve i fans nel negozio “Marina dischi” di Portici

Francesco Calabrese, dopo il discreto successo ottenuto con “E tu mi manchi” nel 1979, ripete con Melabanana l’ascesa alla hit parade dei 45 giri più venduti. Il disco inciso con l’etichetta Free della casa discografica napoletana Interfonia, proprietario il Dott. Dino Buonocore (fratello del più noto Nino Buonocore) fa distribuire l’intera produzione alla RiFi record diCover dell’album di Francesco Calabrese Amore pazzo Milano della quale io ne ero rappresentante per la Campania. Allora, oltre a commissionare i dischi ai rivenditori, si riceveva anche l’incarico di pubblicizzare con la presenza del cantante i propri lavori intervenendo dal vivo ed in diretta alle varie radio e tv private; Ci attivavamo presso i negozi di dischi più importanti per organizzare incontri con i fans, Cover dell’album di Francesco Calabrese Incredibile voglia di teallestendo vetrine con foto e locandine pubblicitarie del personaggio invitato. Ricordo che una volta fummo invitati dal titolare del negozio Music Hall di Battipaglia Mariano Castellano, grande sostenitore di Beniamino (cantante di successo in Germania) poi divenuto in Italia il popolare Mino Reitano, a pranzo in uno dei ristoranti più in del posto.

Ma la gola gioca dei bruttiCover dell’album di Francesco Calabrese ” E tu mi manchi “. scherzi, infatti, dopo aver partecipato ad una diretta radiofonica di una emittente di Agropoli, diretta magistralmente da uno dei più noti disc jockey della Campania: Ernesto Apicella nel far ritorno ci imbattemmo in uno dei tanti caseifici della zona che pubblicizzava ” Bocconcini alla panna “. Apriti cielo… e lo stomaco. Francesco ne era un goloso, la fame incalzava e la tentazione ad assaggiarli era grande; ma assaggia il primo, troppo buono, ne assaggiamo un secondo, un terzo… un ventesimo e così via. Ora bisognava giustificarsi col Sig. Castellano per l’impossibilità ad intervenire a quel lauto pranzo preparatoci e quindi bisognava inventare una scusa accettabile e possibilmente plausibile… e così FU: la morte improvvisa di un carissimo amico. La visita ed il pranzo furono rinviati… e vissero tutti felici e contenti.

Pin It

One thought on “Francesco Calabrese.

  1. sergio schina 9 luglio 2019 al 22:35 -

    Veramente un cantante di successo, ascolto sempre : e tu mi manchi.
    Complimenti non esistono piú cantanti così!
    Saluti a tutti
    Sergio Schina, manager anticswiss.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *