Françoise Hardy canta in italiano

CD personale con 31 successi di Françoise Hardy in italiano.Françoise Hardy, cantante-attrice francese, per me molto bella e sensuale. Non mi trovo d’accordo con quanto dichiarato dagli editori francesi dell’epoca, nel retro del suo primo album, definendola “gracilina e un pò bruttina”. Oggi la si potrebbe accostare, nell’aspetto e nel timbro vocale a Carla Bruni, attuale moglie del Presidente francese Nicolas Sarkozy. Nell’ottobre del 1962, la SAAR srl di Milano, iniziò la pubblicazione del primo disco a 45 giri di Françoise Hardy, che era anche il primo della Vogue, distribuito in Italia dalla Casa milanese. Il disco, con lo stesso numero di catalogo, fu pubblicato nello stesso anno (1962) con due diversi abbinamenti: il primo conteneva “Oh oh chèri” J 35000, abbinata a “J’suis d’accord”; la copertina sul fronte presentava per metà il volto “delizioso” di Françoise e l’altra metà di colore viola con la descrizione dei titoli; il secondo, sempre con la stessa numerazione, differiva solo per il colore, blu scuro; entrambi molto rari, quello viola vale oltre i 100 € (nuovo); quello blu, poco più della metà (60/70 €). Il grande successo non tardò ad arrivare e nel marzo del 1963 arrivò prepotentemente in vetta alle classifiche di tutta Europa con “Tous le garçons et les filles” J 35025, riproponendo nella facciata B “J’ suis d’accord” dell’anno prima. Una curiosità discografica: in contemporanea il successo della Hardy fu pubblicato dalla Saar nella versione solo musica, dell’accordeonista francese Aimable, J 35023; fenomeno verificatosi precedentemente col successo di Petula Clark “Chariot”.

Il mondo discografico di quel periodo si sorreggeva sulla vendita dei dischi a 45 giri e pertanto la Casa milanese tirò subito dal cilindro il primo disco in italiano: “Quelli della mia età/Ci sto” J 35029 che balzò subito al primo posto della Hit Parade dei dischi più venduti. Dopo solo tre mesi uscì sul mercato il disco “Le temps de l’amour/Ton meilleur ami” J 35030, seguito dalla versione italiana “L’età dell’amore/E’ all’amore che penso” J 35035 (settembre 1963), in parallelo con la ripubblicazione di “Le temps de l’amour” con un diverso abbinamento e cioè “C’est à l’amour auquel je pense” 45 J 35036. Françoise Hardy era per la SAAR, insieme a Petula Clark, la punta di diamante da sfruttare al massimo, quindi decisero di immettere sul mercato 4 dischi a 45 giri tra marzo e aprile 1964, nella duplice versione, italiana e francese, ottenendo incredibilmente altrettanti successi di vendite. Numericamente così catalogati: J 35041 “L’amore va/Il tuo migliore amico”; J 35042 “L’amour s’en va/Comme tant d’autres”; J 35043 “Vorrei capirti/Il saluto del mattino”; J 35044 “Le premier bonheur du jour/Saurai-je”. A fine anno ’64 ritornò sul mercato con “La tua mano/Vorrei essere lei” J 35055. Nei primi mesi del 1965 la SAAR pubblicò la versione italiana di Petula Clark “Ciao Ciao” J 35066, abbinandola al nuovo disco in italiano di Françoise Hardy “Devi ritornare/La notte sulla città” J 35067; da notare che il successo di Petula Clark “Down town” in versione originale era stato pubblicato più di una volta, ma con abbinamenti diversi (per esigenze di mercato). Rarissimi i 45 giri di Françoise Hardy cantati in tedesco, tipo “Frag’ den Abendwind/Wenn dieses lied Erklinght” J 35085 uscito nel novembre del 1965 e che attualmente, collezionisticamente parlando, la valutazione rasenta i 100 € (nuovi). “Parlami di te/Nel mondo intero” J 35087 venne pubblicato nel gennaio del 1966, in occasione della sua partecipazione al 16° Festival di Sanremo, in coppia con Edoardo Vianello; si classificarono al 14° posto, ma la cosa che fece scalpore quell’anno, fu l’eliminazione (clamorosa) di Adriano Celentano con la canzone “Il ragazzo della via Gluck, che la stessa Françoise Hardy cantò in italiano e incise in francese di li a poco (luglio 1966) J 35104 “La maison où j’ai grandi/Il est des choses”; dopo aver pubblicato in precedenza “Non svegliarmi mai/Ci sono cose più grandi” J 35099 (ottobre 1966). Nel 1967 Françoise Hardy tornò al successo col brano “I sentimenti/Gli altri” J 35137 e questo fu l’ultimo disco 45 giri pubblicato dalla Vogue-SAAR. In seguito passò in distribuzione alle Messaggerie Musicali, con l’etichetta CGD. Tutto quello che ho elencato della Vogue-SAAR, più i successi italiani CGD li ho assemblati in un “personale” CD non in vendita, includendo 31 successi della splendida interprete francese Françoise Hardy.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *