Guido Renzi & i Meno Uno

amica mia di Guido Renzi prima incisione
Al luna park dell’ EUR a Roma, all’inizio del 1968, i diffusori acustici collegati alle giostre diffondono un motivo molto orecchiabile ed accattivante, da suscitare curiosità tra i visitatori che cercano di sapere, dal gestore, il titolo del brano e chi interpreta questa bellissima canzone; Guido Renzi & i Meno Unotrattavasi di “Amica mia” cantata dall’esordiente sconosciuto Guido Renzi; Amica mia, prodotta dal titolare del Luna park, padre del bassista dei Meno Uno, incisa su etichetta Luneur, è il retro della famosa “Tu che m’hai preso il cuor” di Franz Lehar, adattata per l’occasione in chiave moderna da Rastelli e Panzeri. bollino Sedrim apposto sul primo disco Amica miaIl motivo conquista consensi fino al punto da suscitare forte interesse da parte dei titolari di Discoland: “Proietti” padre e figlio, che esercitavano l’ingrosso di dischi ed avevano una personale etichetta discografica, la RRC (Roman Record Company); in men che non si dica acquistano i diritti a stampare il disco per la propria casa discografica e consentono a Guido Renzi di partecipare, come debuttante nella sezione giovani (maglia verde), al Cantagiro; io ebbi il piacere di accompagnare l’artista in tutte le manifestazioni pubblicitarie, organizzate dai negozianti di dischi, fino a Reggio Calabria, dove Guido Renzi firmò autografi nel reparto dischi dei Grandi Magazzini Standa.Amica mia di Guido Renzi Amica mia, da facciata B della Luneur, passò a facciata A con l’etichetta RRC, sempre col nome Guido Renzi & i Meno Uno (Alvaro Guglielmi, Alberto, Luciano, Piero e Massimo); una curiosità è il bollino affisso sul 1° disco con la dicitura Sedrim – condizioni generali – art.4, sul 2° appare la dicitura Biem – Diritti riservati.Disco inciso da Guido Renzi per la Cormorano

Lo stesso disco e con uguale copertina viene ristampato col solo cambio del marchio, che da RRC (RN 009), diventa Cormorano ZN 50058, edizione RCA nel 1970; nello stesso anno, sempre la Cormorano (RCA) pubblica il singolo “Tanto cara” di Mirigliano-Mancinotti e nella facciata B “Non si vive di soli ricordi” di Piccolo, Boldrini e Guglielmi. Nel maggio del 1971, sempre per Cormorano (RCA), esce sul mercato il disco “Una rosa per Maria” di Ferrara, Farina, Ferrara e sul lato B”Lei” di Mirigliano, Mancinotti; la scia del successo comincia a sbiadire, anche se la Vedette Records di Armando Sciascia crede in un probabile ritorno al successo, pubblicando il disco a 45 giri, il 19 novembre del 1971, A) Buonanotte amore di Alvaro Guglielmi, Roberto Castiglione e Raffaele Piccolo; B) Bella di giorno di Gilberto Di Felice, Alvaro Guglielmi e Raffaele Piccolo. Con l’etichetta Idea Record pubblica nel 1975: A) Un’ora, B) Il tempo dell’amore; purtroppo non succede niente di importante fino al 1977, amica mia di Guido Renziquando la Mia Records di Roma ripropone una nuova versione di “Amica mia”, questa volta firmata da G.Renzi, R.Piccolo, M.Raspanti, S.Pastacaldi ed il solito Alvaro Guglielmi, la facciata B “La sera” di G.Renzi, R. Piccolo, Mirigliano e Guglielmi. Alla fine del 1990 la 103 Record stampa un LP di vecchie e nuove canzoni, ovviamente rifatte da Guido Renzi; la stessa matrice viene pubblicata in CD nel 1996 dalla Duck gold (Duck Record) di Bruno Barbone (produttore), contenente la New version di Amica mia cantata da Guido Renzi.

Pin It

15 thoughts on “Guido Renzi & i Meno Uno

  1. Vorrei sapere dove sei finito tuo amico Italo ascolto le tue canzoni vorrei se è possibile un tuo cd ela tua e-mail

  2. Apprezzo moltissimo e collezziono ogni disco di guido ma cerco disperatamente la stampa luneur del primo singolo. Aiuto!

  3. Sono un’amica di vecchia data di Guido,se qualcuno ha sue
    notizie o meglio ancora la sua mail fatemela avere per favore… grazie

  4. sono Piergiulio Cristofaro vorrei conoscere anch’io l’email di Guido e se qualcuno può aiutarmi anche di Massimo Pratesi. attendo fiducioso

  5. Salve,
    io ho una copia di un 45 giri di Renzi Guido e i Meno 1 per la RRC con numero RN009 con le canzoni:
    Amica Mia / Tu Che M’Hai Preso Il Cuor
    Federico

  6. credo che ILARIA CALI sia la figlia del bravo Maesrto di piano PINO,se è così un grande abbraccio con affetto ad Ilaria e famiglia Piergiulio Cristofaro – manager dagli anni settanta –

  7. IO NON SO CHI HA SCRITTO QUESTE NOTE MA DEVO DIRE CHE,PUR COMPRENDENDO CERTE INESATTEZZE, COMUNQUE NON TROPPO IMPORTANTI, SONO ABBASTANZA VEROSIMILI.
    ALLORA A TUTTI QUELLI CHE MI HANNO CERCATO, ORA AVETE IL MIO E.MAIL. SCRIVETEMI MI FARA UN GRANDISSIMO PIACERE RISPONDERVI E PARLARE DI UN MUCCHIO DI COSE. UN ABBRACCIO A TUTTI GUIDO RENZI

  8. Luciano Preziotti 4 settembre 2010 al 10:01 -

    Caro Guido,
    per festeggiare i 40 anni della nostra canzone ci siamo riuniti con Massimo, Piero ed Alberto. Abbiamo ricordato i momenti salienti della nostra storia. Ci siamo divertiti e ci sei mancato.
    Un saluto da tutti e dacci tue notizie.
    Luciano Preziotti

    ps

    Ma chi è l’autore di questa pagina?

  9. Caro Guido mandaci per esteso la trua email..un abbraccio forte forte da Piergiulio Cristofaro la mia è “piergiulio49@live.it”
    Ciao a presto e tanti Auguri

  10. ciao Guido….ne sono passati di anni….da quando andavo a provare i pezzi a casa del maestro Calì. io ero una ragazzina con tanti sogni .

  11. Guido Renzi 1 marzo 2011 al 16:29 -

    Ciao a tutti. Non so se a tanto tempo di distanza leggerete ancora questo mio messaggio, ma se si….ebbene potete scrivermi sul mio e.mail. Mi farà un enorme piacere rispondervi e se per caso avete Skype….potremmo anche parlare. Un grande abbraccvio a tutti.
    Guido Renzi

  12. A tutti coloro che mi hganno cercato e….quasi mai trovato, questo è il mio e.mail. Scrivetemi li perché mio su facebook o simili, non ci vadfo quasi mai. Ciao a tutti. Guido Renzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *