I GIULLARI canta Wanna Ibba

Wanna Ibba & I GiullariMi corre l’obbligo di chiarire ai numerosi visitatori del mio blog che spesso uso il termine “famoso, noto, importante etc.” giustificato dal fatto che le mie ricerche musicali sono indirizzate ai collezionisti di “rarità discografiche”, pertanto sarò costretto a farlo anche in questo caso, per questo complesso “famoso” alla fine degli anni ’50. Siamo nel 1958 e al Santa Tecla di Milano si esibiscono i Rocky Mountains Ol’ Time Stompers che di li a poco si divideranno, formando due diverse formazioni: i Rocky Mountains e i Campioni. I Rocky Mountains trovarono un nuovo chitarrista, Giorgio Gaber, cambiando definitivamente nome in “I Giullari”. Questa nuova formazione comprendeva: Giorgio Gaber (chitarrista-cantante), Luigi Tognoli (al sax), Giorgio Casellato (al piano), Giancarlo Messaggi (al contrabbasso), Lino Zio Rognoni (alla batteria), Wanna Ibba (cantante per circa 1 anno).

Tutte le incisioni furono pubblicate su etichetta Jolly (S.A.A.R. Record di Milano). Molto ricercato il 45 giri di Adriano Celentano con I Giullari J 20068 Teddy Girl (Luciano Beretta-Ezio Leoni), dal film “Juke box” Urli d’amore con Mina e i Solitari, Adriano Celentano, Wanna Ibba, Giorgio Gaber e I Giullari. Alcuni dei dischi più interessanti di Wanna Ibba e i Giullari: Bad boy/Forte forte J 20070, pubblicato il 15/9/1959; J 20031 Diana/You are my destiny, covers dei rispettivi successi di Paul Anka; anche Mina all’inizio della carriera (1958), incise You are my destiny, accompagnata dagli Happy Boys, il disco M 20076 era un flexi Musichiere (il giornale che canta), come pure il disco M 20022 “La verità” (Bertini-Taccani) cantata da Wanna Ibba era un’esclusiva flexi “Il Musichiere”. I Giullari incisero per la Kansas (etichetta discografica dei primi Camaleonti al tempo di Portami tante rose – 1967) il brano “Parlando di te/From Charling” nel 1975. Raro l’Extended play pubblicato dalla POP strict dance tempo MPO 3.071 col nome Les Bouffons, contenente i seguenti brani: A) Blue moon cha cha (cha cha cha)/ Polly wolly doodle (rock) – B) China cha cha (cha cha cha)/ Turkey in the straw (fox). Altrettanto raro il 45 giri del 1959 J 20042 Hoola hoola/One more time sempre cantato da Wanna Ibba & I Giullari. In questa “virtuale” compilation ho incluso, grazie alla collaborazione dell’amico Ciccio Mastroianni il brano “Yes” con Enzo Iannacci, in totale 16 canzoni per tornare nostalgicamente indietro di 50 anni…emozionandomi ancora.

Pin It

One thought on “I GIULLARI canta Wanna Ibba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *