I grandi del Jazz: Gegè Munari

Gegè Munari " I grandi del jazz"
Abbinare la batteria al nome Gegè, di riflesso la risposta è: Gegè Di Giacomo, famoso batterista di Renato Carosone, ricordato da tutti per la mitica introduzione “canta Napoli…”, oggi il nome Gegè ci porta a citare di riflesso Gegè Munari, attualmente il più grande batterista di musica jazz, di scuola partenopea. Gegè Munari fa parte della immensa schiera di grandi batteristi-percussionisti che Napoli ha regalato alla musica, tanto per citarne alcuni: Tullio De Piscopo, Franco Del Prete, Tony Esposito etc..
Gegè Munari è nato a Frattamaggiore, in provincia di Napoli, il 4 luglio 1934, da una famiglia di musicisti; il papà contrabbassista, il fratello Armando (pluristrumentista) ed è da Pierino (il primo fratello) che Gegè eredita la passione per la batteria. Al secolo Eugenio Commonara, diventa col passare degli anni, il batterista più ricercato da i grandi del Jazz, uno insomma dei batteristi più esperti e preparati del settore; ha collaborato e suonato con Enrico Rava, Franco D’Andrea, Giovanni Tommaso etc..
Questo CD “Gegè Munari live at Alexander Platz”, contiene 7 perle, splendide incisioni: emozionanti, godibilissime, eseguite con una professionalità impareggiabile da un Maestro dello swing.

Gli altri musicisti presenti, oltre a Gegè Munari alla batteria, Domenica Sanna al pianoforte, Francesco Lento alla tromba, Marco Ferri al sax e Vincenzo Florio al contrabbasso. Il tutto è musica jazz ad alto livello. Gegè un “mostro”… il numero uno.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *