Il vinile, appassiona ancora.

viscoverSolo chi ha passione per questo materiale può capire.
Il vinile è un’attrazione “fatale” per centinaia di migliaia di cultori e appassionati.
In verità vi dico, che a tuttora non so spiegare il fenomeno.
Strano, ma è così (per quanto mi riguarda).
Spendere, in alcuni casi, cifre abbastanza alte per entrare in possesso di un particolare disco in vinile non è normale, però, ripeto, è così.
In disco a 45 giri che sto per pubblicare, è un 45 giri pubblicato dalla storica Vis Radio, Casa Discografica napoletana, che negli anni ’50/’60 dominava un terzo del mercato discografico della Campania, e oserei aggiungere l’intero meridione, e parte del Piemonte, dove erano emigrati molti meridionali per lavoro.
Questo disco fu stampato il 15 gennaio 1960, e successivamente pubblicato in occasione del X Festival di San Remo.

vis2
Gloria Christian con l’Orchestra del M° Gino Conte interpretava:
A) Vento, pioggia… scarpe rotte (Taranto – Grasso) ritmo allegro.
B) “A” come amore (Brighetti – Martino) – slow rock
Il disco è abbastanza ricercato dai collezionisti dei dischi di San Remo, quindi, ritenuto a ragione un “pezzo raro”.
Nei mercatini e nelle fiere è ormai introvabile, qualche copia è in vendita su Amazon, Ebay e altri motori di ricerca, da un prezzo ragionevole di 10,00 euro.
Non essendo, personalmente, uno speculatore, se dovesse interessare a qualche amico, sono disposto a cederlo per un caffè e una brioche.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *