Io non sono Mogol, ma tu non sei Battisti.

battisti-a-colori“ Io non sono Mogol, ma tu non sei Battisti ”. E’ questo il motto col quale ama definirsi colui che viene considerato dagli addetti ai lavori come il nuovo “ paroliere ” di artisti più o meno noti.
Carlo Casale ( nella foto con Lucio Battisti ), ex commerciante residente a Mercato San Severino e grande appassionato della musica classica napoletana, è diventato un vero e proprio fenomeno musicale, che attraverso i suoi versi sta contribuendo al successo di numerose canzoni interpretate da cantanti molto apprezzati nel panorama della musica nazionale e internazionale.

L’ultimo testo realizzato è quello dal titolo ” Si putesse “, che verrà musicato da Gaetano Alvino, e a lui affidato per la scelta di un interprete.
Quest’ultimo, a breve, lo vedremo spesso dalle nostre parti per coinvolgere Casale in un progetto di canzoni napoletane da pubblicare su etichette nazionali.
Il brano attualmente è in fase di realizzazione, e presto lo potremo ascoltare sul canale youtube.

Pin It

2 thoughts on “Io non sono Mogol, ma tu non sei Battisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *