John Foster

LP di John Foster molto ricercato dai collezionisti
John Foster al secolo Paolo Occhipinti, iniziò da giovane la carriera artistica, imponendosi come cantante di successo nel mondo delle 7 note; “Amore scusami”, suo cavallo di battaglia del 1964, ottenne consensi in Francia inciso da Dalida, in America da Jerry Vale e da Jim Malaga in Italia come cover. Proseguì il successo di John Foster incidendo cover italiane di hit americane, quali ” I can’t stop loving you ” divenuta “Non finirò d’amarti” e “Hit the road Jack” diventa “Dove vai Jack” entrambe canzoni di successo del Genius Ray Charles; tutte incisioni pubblicate dall’etichetta Style.John Foster cantante di successo Dopo il 16° Festival di Sanremo, nel quale presenta ” Se questo ballo non finisse mai”, decide di abbandonare la musica leggera per iniziare la carriera di giornalista e siamo alla fine degli anni ’60.

Inizia alla Rizzoli, diventando in breve tempo il Direttore del settimanale “Anna”; nel 1979 l’affermazione nel campo editoriale diventando Direttore del settimanale Oggi, che dirige per ben 26 anni; dal 2005 è Direttore Editoriale alla RCS.

Pin It

4 thoughts on “John Foster

  1. da bambino mi piacevano le sue canzoni. adesso ancora. mia moglie è di un’altra generazione e non mi capisce… non capisce i film che sono in bianco e nero perchè sono in bianco e nero. non capisce Ettore Petrolini che canta. non è possibile…

  2. max trentini 22 giugno 2010 al 03:58 -

    Sono un cantante e ai tempi di John ero un bambino.Molti cantanti di oggi potrebbero imparare a cantare come lui,dolce,intonato e rilassante!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *