La Bottega dei Ricordi

La Bottega dei Ricordi
Tantissime sono le mail che ci giungono per avere notizie di questo gruppo musicale molto apprezzato per il vasto repertorio riguardante gli anni ’60-’70-’80. Il tour 2007 “Un panino una birra e poi…” è il famoso ritornello di una bellissima canzone di LucioBattisti che da il titolo al concerto della Bottega dei Ricordi, concerto che si propone di ricreare le semplici atmosfere di una volta. Il quartetto è composto da: Mimmo Ferrentino (voce e tastiere), Alfonso Pisapia (basso cori e chitarre acustiche), Andrea Sessa (batteria percussioni e cori), Dino Malandrino (chitarre elettriche acustiche e cori). I Romans in concerto
Uno spettacolo accattivante della durata di oltre 2 ore con un repertorio che bene si presta ad un pubblico molto esigente, quale quello delle feste di piazza, dove si ricevono richieste molto variecate. Lo spettacolo è basato infatti sui grandi successi degli anni ’60/’70/’80: Vendo casa, io per lei, l’ora dell’amore, applausi, 29 settembre, tutta mia la città, io ho in mente te, senza luce, sognando la California, la canzone del sole, bella da morire, anima mia, tanta voglia di lei, i giardini di marzo, un’ora sola ti vorrei, coniglietto, non si può leggere nel cuore, tu ca nun chiagne etc.

sono solo una piccola parte del loro vastissimo repertorio musicale. Cd promo della “Bottega dei Ricordi”
Il loro curriculum professionale è testimoniato dalle collaborazioni fatte con gruppi ed artisti famosi quali: I Vianella, Nicola Di Bari, D.D.Jackson, Zarrillo, Tozzi, Rita Forte, I Romans, Dik Dik, Equipe ’84, Santino Rocchetti, Corona, Bobby Solo, Fiordaliso, Flavia Fortunato etc.
Le date dei loro concerti saranno di volta in volta pubblicate su questo sito ed eventuali richieste di contatti saranno inoltrate direttamente al gruppo.

Pin It

3 thoughts on “La Bottega dei Ricordi

  1. Complimenti per le notizie sempre particolari.
    Vorrei sapere se esiste una raccolta della Bottega dei ricordi e di Roberto Soffici. Saluti

  2. marco lucibello 16 settembre 2009 al 15:21 -

    Forza Andrea Sessa…un batterista così non si potrà mai trovare.
    SEI GRANDE

    P.S. cmq sono quello ke suonava lo xilofono alle scuole medie di Ravello, se non l’avete capito….CIAO PROF.

  3. Sergio Pistone 27 aprile 2010 al 18:21 -

    E VERO UN BATTERISTA COME ANDREA SESSA NON SI TROVA FACILMENTE…..E ADESSO ANCHE CON IL FIGLIO SONO DUE….I MUSICISTI…CON LE…PALBACCHETTE…
    FORZA ANDREA CON IL TUO GRUPPO SIETE I POOH DEL 2010.
    Grazie per la vostra musica.Bravi continuate cosi…
    in bocca al lupo.
    Sergio Pistone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *