La pasta e fagioli di Mario.

marioepeppeMario Cirillo, chef stellato, moltissime volte ospitato in trasmissioni televisive, oggi ci propone un piatto che tutte le massaie, le nostre nonne, e le casalinghe sanno fare. Dopo questa premessa, non mi sembra il caso di continuare … però !!!
‘A pasta ‘e fasule ha delle regole, che per praticità, quasi nessuno le osserva, e cioè:
‘A pasta ‘e fasule va accompagnata con minuzzaglia ammiscata di pasta.
Una volta, quando ancora la pasta si vendeva sfusa, i salumieri vendevano  ‘e scarde ‘e pasta non integra; oggi tutto questo è stato facilitato dal fatto che i produttori pastai confezionano ‘a pasta ‘mmiscata, già bella e confezionata, prodotta esclusivamente per la pietanza di pasta e fagioli.
Fatta questa lunga, ma necessaria premessa, passiamo all’atto pratico.
INGREDIENTI: 400 gr. di pasta mista, 300 gr. di fagioli cannellini, 3 spicchi d’ aglio, 150 gr. d’ olio, 500 gr. di pomodori ( freschi o pelati fa lo stesso ) una foglia di sedano ( l’ accio in napoletano ), origano, peperoncino forte, sale e pepe, secondo i gusti, quindi a piacere.

Ai miei tempi i fagioli secchi si facevano cuocere per ammollarli, ora si usano per tempo e praticità quelli in scatola già lessati.
Si fa soffriggere in un tegame l’aglio nell’olio, che si toglierà appena imbrunito.
Alcuni lo schiacciano con la forchetta insieme al peperoncino e al sedano tritato a minuti pezzettini, aggiungendo poi il pomodoro fresco o pelato.
Dopo aver fatto cuocere il tutto per circa 10 minuti si versa nella pentola dei fagioli, facendolo insaporire per altri 5 minuti.
Se vi piace l’origano è il momento di aggiungerlo. A parte, ovviamente, una pentola con acqua salata, dove cuocere la pasta fino a metà cottura; fatela scolare e cuocere assieme ai fagioli, per insaporirla.
Alcuni usano la variante di allungare il sugo dei fagioli, buttandovi direttamente la pasta dentro; non consigliabile, in quanto i fagioli già cotti si possono aprire e attaccarsi sul fondo.
E’ consigliabile prepararlo un’ oretta prima, non servirlo subito, perché va “appusate”, lasciandoli nella pentola calda sul fornello ( spento ).
Qualcuno adopera la cipolla soffritta al posto dell’aglio, olio e origano.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *