Le canzoni di Totò

Totò

Totò

 

 

 

 

La domanda che mi viene posta molto frequentemente sulla discografia di Totò è la seguente: Esiste un lp, un cofanetto di CD comprendenti tutte le canzoni e le scenette di Totò ? La risposta è si ! In effetti, come mi spiega Antonio Bosco ( collezionista ), nel 1988/89/91 la CGD e Fonit – Cetra pubblicarono, 3 cofanetti contenenti ognuno 3 LP o 3 musicassette o 3 Compact disc, a cura del dott.

Vincenzo Mollica. Ovviamente, oggi fuori catalogo e difficili da reperire, prossimamente pubblicherò 2 CD di Totò, contenenti, il primo ” Le canzoni “, il secondo ” Le scenette ” comiche.

Pin It

3 thoughts on “Le canzoni di Totò

  1. Si tratta di un box-set, illustrato da Federico Fellini, stampato nel 1988, contenente un bellissimo picture-disc, due musicassette e un libro di 40 ricche pag. contenente oltre a tutti i testi delle canzoni, foto di dischi, di
    locandine di film, di Totò con vari artisti ed anche della sua vita, meravigliose le illustrazioni che hanno per soggetto Totò, firmate da: Sergio Staìno, Andrea Pazienza, Guido Crepax, Milo Manara, Hugo Pratt, Garretto, fino ad Aurelio Galleppini, l’Lp contiene tutte le canzoni di Totò, da “Malafemmena” a “Miss, mia cara Miss”, da “La cammesella” a “La mazurka di Totò”, interpretate sia da Totò stesso che dai suoi grandi interpreti classici, tra i quali Giacomo Rondinella, Roberto Murolo, Achille Togliani, Tullio Pane, Claudio Villa e Mina. Il picture-disc è artisticamente illustrato dal compianto Andrea Pazienza. Riporta sui 2 lati la famosa poesìa ‘A Livella, nell’interpretazione di Totò (1967) e in quella di Nino Taranto (1961, con musica di Viviani).

  2. …a proposito di inediti…Totò scrisse numerose canzoni senza contare quelle per la rivista e l’avanspettacolo (apprendo dal sito ufficiale)…qualche anno fà intorno al 2000 uscì un disco di Alessandra Valente, arrangiamenti di Guido Marcone, dal titolo “Totò lost lyrics” (Liriche perdute), interprete dei brani la cantante Alessandra Valente, editato dalla Anubi Inc., una società franco-canadese che ha comprato gli spartiti originali a sua volta di proprietà della signora Ficicchia, vedova di un editore napoletano e affidati a un certo punto al cantante Luciano Fineschi (che però purtroppo morì prima di utilizzarli). Tre dei quattro brani di questo disco sono del tutto inediti (Nc’è so cauto, T’aggia lassà, Dai dai bambina, l’unica con testo e titolo italiano). Il quarto è “Piccerella napulitana”, ossia “Piccerella picceré” registrata finora due sole volte da Nino Taranto e da Nunzio Gallo, eiste anche la versione in CD.

  3. Salve, ho letto i commenti riguardo al box-set, illustrato da Federico Fellini, stampato nel 1988 .
    Qualcuno saprebbe dirmi se è possibile ancora oggi trovarlo in commercio, e se si, a che prezzo .
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *