L’unico FENOMENO della musica leggera: Adolfo Sebastiani.

adolfo2Incredulità e stupore a Salerno in occasione della notte bianca.
Tutta la strada di via Settimio Mobilio, stracolma, appena è apparso sul palco questo personaggio poco noto alle platee italiane, ma che per la sua incredibile somiglianza fisica al Mito italiano di tutti i tempi Adriano Celentano, è rimasta estasiata dalla gioia di godere dal vivo di un concerto del “molleggiato” .
Lui è Adolfo Sebastiani di Montottone (Fermo).
La voce, le movenze, il portamento, la simpatia hanno mandato in escandescenza le migliaia di persone presenti alla indimenticabile serata canora regalata dal perfetto clone del Re “indiscusso” Adriano Celentano.
Lo spettacolo viaggia su due ore senza sosta, di grandi successi: Azzurro, Si è spento il sole, Il ragazzo della via Gluck, Sotto le lenzuola, L’emozione non ha voce, Una carezza in un pugno etc.
– Quando è nata l’idea di proporre il repertorio di Adriano?
Lui e gli amici del Re è un progetto nato nel febbraio del 2002, ideato dal sottoscritto con Rosauro Morici; entrambi suonavamo in una band di bravi orchestrali riproponendo i successi di Celentano, creando la stessa atmosfera del “molleggiato”.
– Quindi il progetto risale a diversi anni fa ?

Si per la verità, dopo aver notato un notevole interesse di pubblico, abbiamo riposto tutto l’interesse nel realizzare questo progetto, per l’appunto: Lui e gli amici del Re, che da dodici anni, girando nelle Città più belle d’Italia, ha consolidato il nostro successo, sempre in ascesa, ottenendo anche giudizi e critica favorevole dall’estero.
– Sono stato testimone dell’incredulità e stupore del pubblico presente a Salerno, che scuoteva la testa, dicendo: non ci credo, sicuro che non è Celentano? Tu cosa provi?
Sono entusiasta, non lo nego, mi fa piacere immedesimarmi nel personaggio di Adriano Celentano, che ammiro in modo sconsiderato.
Offro due ore di spettacolo live, come già da te citato, accompagnandomi a 12 elementi tra musicisti e attori, che coinvolgono la platea e scaldano le piazze italiane.
– Bravissimi i tuoi orchestrali e le coriste, ce li fai conoscere?
Certo!!!: Arianna Volponi, Virginia Rossi, Fabio Spalazzi, Luca Vittori, Filippo Amatucci, Andrea Olori, Giulio Spinozzi, Enrico Fidani, Cristiano Sanguedolce, Francesco Fioravanti.
– Ritornerai in Campania?
Ho una serata a Sessa Aurunca (CE) il 16 agosto, spero di poterti rincontrare.
adolfo-mario

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *