Maccarune cu’ ‘e friarielle

mostra-salerno13-470x352Per prima cosa devo spiegare cosa sono ‘e friarielle.
Per chi non è di origini napoletane cascherà dalle nuvole leggendo il termine ” friarielle “, che per la verità è così chiamato a Napoli ( … non a Salerno e provincia ), è un tipo di broccolo napoletano, dal caratteristico sapore amarognolo, simile ‘e vruoccole scuppettiate delle altre province, tipo Salerno, Avellino etc.
INGREDIENTI:
Per la pasta i vermicelli sono ottimali, quindi mezzo Kg. vanno bene, 4 fascetti di friarielli, 4 spicchi di aglio, 1 peperoncino piccante di Soverato, 200 gr.

di olio.
PREPARAZIONE:
Fare imbiondire l’aglio e il peperoncino in una pentola, soffriggendo ‘e friarielli.
Il consiglio degli esperti del settore ( locande, trattorie, locali in montagna etc. ) è quello di far soffriggere ‘e friarielle in una pentola abbastanza alta, in modo da mettervi la pasta al dente appena scolata.
Ultima nota: i buongustai del settore asseriscono che ‘e friarielle vanno messi in padella crudi, anche se alcuni preferiscono dare una bollitura per far perdere il sapore amarognolo, da tutti ritenuto un’offesa al gusto.
In alto un Artista compiaciuto per aver gustato questa prelibatezza dello Chef stellato Mario Cirillo.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *