Marcello Vento percussionista

Marcello Vento in posa col suo prezioso strumento
Marcello Vento, percussionista nato a Roma nel 1949, inizia l’attività professionale col gruppo Alberomotore, scoperti da Ricky Gianco ( Clan Celentano ), incidono nel 1974 LP “Il grande gioco” per l’etichetta discografica Car Juke Box, la stessa delle Orme del periodo “Senti l’estate che torna”; da questo album vengono pubblicati due brani su 45 giri (raro), il primo dal titolo Landru col retro Il giardino dei lillà; nel 1975 pubblicano 2 inediti:
Marcello Vento percussionista professionista fotografato da Gerardo Grimaldi Messico lontano per la Car Juke Box e Mandrake per la Indigo; accetta di partecipare, qualche anno dopo, ad una tournèe in Africa con una nuova band “Canzoniere del Lazio”; la sua carriera prosegue con partecipazione a jam session Jazz, batterista di Antonello Venditti fino ad arrivare stabilmente nel gruppo di Jenny Sorrenti (entrambi ospiti d’onore alla prima mostra del disco svoltasi con successo al Palazzo Vanvitelli a Mercato S.

Severino il 3 e 4 maggio scorso; a Marcello un arrivederci alla prossima con un caloroso abbraccio.

Pin It

2 thoughts on “Marcello Vento percussionista

  1. Marcello Vento è un artista completo. Io sono un grande estimatore per esempio del Vento scultore….
    Anch’io, modestamente, quanto a vento, gliel’ammollo.
    Invece riguardo a Casale: Carlo, tu per caso sei parente del sig. Casale, detto “Il Prano”?!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *