Nicola Paone biografia e discografia 2^ parte

19 Grandi Successi di Nicola PaoneSolo tristemente solo, in quella 3^ classe della nave che mi lasciò a New York – racconta Nicola – e unito al ricordo di melodie che bollivano nella mia mente, mi trovai ad un tratto strappato dal ciclone della vita. La mia vita, abituata al paesaggio di poche case, si trovava davanti a immensi grattacieli, dalla tranquillità contadina al rumore indemoniato del traffico, di fronte a una lingua sconosciuta. Quanto ho camminato in cerca di lavoro ! Era l’anno 1929, il peggiore nella vita degli USA; Wall Street cadeva in bancarotta e la fame e la miseria s’impadroniva del popolo.

Potrei scrivere centinaia di fogli con le occupazioni e i lavori che ho svolto: muratore, strillone di giornali, panettiere, cameriere, ciabattino, i mestieri più disparati che in seguito risultarono una fonte di ispirazione per le mie canzoni. Mentre lavavo bicchieri in un ristorante della fifthy avenue, creavo poesie che poi rompevo nella mia stanzetta. Dividevo il pane in due, per consumarne una parte il giorno dopo; risparmiavo per poter mandare qualche soldo in Italia; soldi sempre insufficienti, fino ad essere costretto a chiedere un prestito (da pagare in 5 anni) per poter agevolare la venuta in America del padre e delle 5 sorelline. Continua…

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *