Paolo Scheriani “L’esteta”.

paoloQuando Paolo Scheriani presenta al Festival di Sanremo ’87 il brano “L’esteta” ha appena compiuto vent’anni.
Aveva già pubblicato un LP “Distanze”.
Giovane autore, che apprezza la musica di Gino Vannelli, Al Jarreau e gli artisti di scuola americana.
Il testo della canzone, anche se impegnativo, non risulta monotono, con una melodia delicata, soft, classica della musica italiana.
Affascinato dalla filosofia orientale, il “Siddharta” di Herman Hesse, disciplina che va dallo yoga al training autogeno, dalla meditazione alla ricerca determinata dell’amore.

Personaggio dal “carisma estetico”, che gli facilita la disinvolta presenza sul palcoscenico.
Il disco venne pubblicato all’inizio di febbraio del 1987, dalla DDD (La Drogueria di Drugolo) di Milano.
Il brano firmato dallo stesso Paolo Scheriani e da Gianni Farè, che ne curò la produzione e gli arrangiamenti.
Gli stessi autori firmarono anche la facciata B) Dagli un taglio.
Ha un valore collezionistico basso, ricercato dai soli collezionisti dei vari Festival di Sanremo.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *