Pasta e patate ( Pasta e patane ).

pasta-e-patate-piatto-parmigiano-pepe-638x425Non una grande specialità culinaria, ma uno dei pranzi ” poveri ” che almeno una volta a settimana ci ritrovavamo in tavola. Suggerito da Concettina.
Ero indeciso se pubblicarlo, ma in tanti, in particolar modo le nuove generazioni, intendendo quelle che non hanno usufruito degli insegnamenti delle nonne, mi hanno espressamente chiesto di pubblicare questa antica ricetta popolare.
INGREDIENTI: 500 gr. di Rammasuglia di pasta, anche detta pasta ammiscata o stortini; 800 gr. di patate; 250 gr. di pomodori pelati, in sostituzione va bene anche un cucchiaio di concentrato; 100 gr. di ventresca di maiale; 50 gr. di olio; 1 foglia  di sedano ( in napoletano accio ); 1 carota; 1 cipolla; ‘na scorza ‘e furmaggio; sale e pepe quanto basta.
PREPARAZIONE: Tritate la pancetta su un tagliere in piccoli tocchetti, mettendoli insieme alla cipolla, l’olio, il sedano e la carota ben tritata a soffriggere in una pentola.

Appena noterete che il tutto si sarà imbiondito, aggiungete il pomodoro, lasciandolo tirare; a quel punto aggiungete le patate tagliuzzate a pezzettini.
Fate rosolare il tutto per qualche minuto, avendo cura di allungarvi un po d’ acqua, quanto basta per coprire il tutto.
A quel punto salate, pepate e aggiungete le scorze di parmigiano grattato precedentemente, ammollate in acqua tiepida. Coprite e fate cuocere bene.
La pasta, già a metà cottura, la potete immergere nella stessa pentola, facendola insaporire con le patate.
I gusti anche per questa pietanza sono diversi, infatti alcuni la preferiscono ” brodosa “, altri molto asciutti, al punto che il cucchiaio deve restare in piedi nella pasta e patate.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *