Permette questo ballo?

antiguo” Permette questo ballo? “.
Così si esordiva ai miei tempi nel porgere un cortese invito ad una ragazza per ballare.
I ritmi preferiti, solitamente, sia da parte dei maschi che delle donne, erano i lenti, dove era facilitato scambiare qualche apprezzamento, e persino un “sospirato” appuntamento.
A differenza del momentaneo pericolo di contrarre il “coronavirus”, che limita la distanza ad un metro, allora la distanza variava a secondo delle circostanze.
Se la ragazza era accompagnata dalla madre, vigile e attenta, con illuminazione discreta, la distanza “regolare” poteva aggirarsi intorno ai 30 centimetri.
Nel caso di luce fioca, e madre “volutamente” distratta, per aver valutato l’approccio un buon partito, con una scusa si rivolgeva all’amica che le stava seduta dietro, giustificando la mancata vigilanza.

Questo era il momento adatto, fortunato per poter ballare ” incollati “.
Questo che pubblico è uno dei tanti dischi ballabili, che la Vis Radio produceva negli anni ’50, in sostituzione dei ” fragili ” 78 giri, ormai in disuso.
Facciata A) Whatever Lola Wants (Aler – Ross)  classico tango, eseguito da cantanti ed Orchestre di mezzo mondo. Qui ne è interprete il fisarmonicista Tony Romano.
Facciata B) Antiguo tango (Spizzica), un classico tango, eseguito da Tony Romano.
Il disco fu stampato e pubblicato il 9 dicembre del 1957, in occasione delle festività natalizie, che ne facilitavano le vendite.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *