Pink Project – Chi sono?

pinkChi si cela dietro il nome Pink Project ? Artisti italiani molto bravi e intelligenti.
Stefano Pulga (tastierista, compositore e produttore) in collaborazione col chitarrista Luciani Ninzatti, e i musicisti Ellade Bandini (batterista), Pier Michelatti (bassista), coordinati dall’ingegnere fonico Massimo Noè, progettano una produzione “disco” tutta italiana.
Il loro successo è immediato e molto efficace, con la realizzazione di “Disco Project”.
Tutto ha inizio nel 1982 con la realizzazione di un medley di 2 grandi successi: “Another brick in the Wall” dei Pink Floyd abbinato al successo degli Alan Parsons Project “Mammagamma”.
Preciso che in quel periodo non essendoci campionatori elettronici, i musicisti citati in alto furono costretti a suonarli personalmente, aggiungendo con qualche artefizio le parti cantate.

Questo singolo “B, Project” è datato 1983, pubblicato dalla BABY RECORDS.
Registrato e mixato al Montello Studios, entrò nei primi 10 posti della classifica dei dischi più venduti. All’inizio di quest’anno è stato pubblicato Pink Project – The very best of Radio Gioventù in EP, copie limitate con tutti i successi ottenuti negli anni 1982/83, solo a scopo dimostrativo, non in vendita ufficiale.


Il disco a 45 giri B. Project contiene un medley di Michael Jackson (Billie Jean) cobn Jeopardy di Kihn/Wright. La facciata B) Don’t stop lovin’, una interessantwe versione strumentale di J.D. Jaber. Vale molto poco.

 

 

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *