Quanto vale il mio disco?

immagine-2Noto sempre più l’interesse per conoscere il valore di un disco, e non la storia, la descrizione etc.
Mi adeguerò a questa richiesta, sperando di essere abbastanza coerente con la valutazione espressa.
Accetto anche “violenze” verbali da parte di alcuni venditori, in quanto, a loro dire, rompo le uova nel paniere.
Se mi permetto di valutare un disco ad un prezzo di € 5,00, aggiungo sempre (correttamente) che tale prezzo è legato alla condizione di usura e rarità.
Esempio: Il disco a 45 giri in alto del gruppo “IL MAGAZZINO dei RICORDI”, facciata A – Non piangere; facciata B) – Balla del 1976, etichetta INSIEME – INS 5503, affidato alla distribuzione delle Messaggerie Musicali di Milano, ha un valore medio di € 5,00.

Un piccolo strappo alla copertina ne sminuisce il valore del 50%; se nuovo con copertina perfetta e disco senza graffi, allora si può valutare il vinile anche al doppio del prezzo, cioè € 10,00.
Il fattore più importante resta sempre l’interesse che suscita ai collezionisti, oltre alla difficoltà di trovarlo disponibile.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *