Sanseverinesi calciatori Doc.

Gruppo di giovani sanseverinesi appassionati di calcioTanti sono i sanseverinesi che hanno amato e praticato il calcio ed è per questo che ci piace ricordare su questo sito Vecchie Glorie un pò dimenticate. Molti giovani devono sapere chi era “Peppe Tappette” alias Giuseppe Cesaratto, un centravanti nato, bomber di razza, bellissima presenza, biondo, occhi azzurri, statuario ma terrore delle difeseMister Cesaratto prepara la squadra con consigli di tecnica calcistica avversarie, i suoi tiri in porta erano delle vere cannonate, roba da brividi per i portieri. Michele Bisogno detto Michele ‘o stagnaro, altro centravanti che pochi ricordano, in quanto emigrato giovanissimo in Australia dove ha giocato nella massima serie; In Italia aveva giocato nelloMichele Bisogno all’epoca dello Stabia in C Stabia in serie C insieme a calciatori provenienti dalle giovanili del Napoli.

Dire oggi che una grande ala destra è stato Enzo Spisso quasi non ci si crede, ma la verità è che molti non lo hanno visto in azione, una biscia sgusciante tra le maglie avversarie che vanamente tentavano di impedirgli di centrare la porta avversaria; Girolamo Liguori, lento ma ragionatore, faceva viaggiare la palla in modo esemplare, mai un passaggio sbagliato; Nicola Petrosino, terzinoGirolamo Liguori e Vincenzo Spisso collaboratore dell’Ospedale di Curteri, infatti sono tanti gli avversari che domenicalmente vi accedevano dopo i suoi trattamenti; Da Dirigenti vogliamo ricordare gli infaticabili Gaetano Vietri e Sergio Zinno, sempre presenti e disponibili per le eventuali esigenze delle squadre. Qui di seguito una carrellata di foto storiche nelle quali si possono riconoscere i personaggi citati nell’articolo.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *