Scommesse sportive: calci d’angolo, come si gioca e quando si incassa.

schedinaAlcuni scommettitori, come il sottoscritto, giocano bollette con scommesse fuori dall’usuale per l’unico motivo di trascorrere un pò di tempo spensierato davanti alla tv, in occasione di partite del campionato di serie A. Una di queste nuove scommesse “strane” è quella inserita nel palinsesto della SNAI riguardante i “calci d’angolo e le ammonizioni”. Le quote per i calci d’angolo vengono determinate in base a percentuali che vanno da: 1 a 5/ 6 a 8/ 9 a 11/ 12 a 14/ > 14. Inoltre si può giocare anche chi batte più calci d’angolo con i tradizionali segni: (1) se la squadra di casa ne batte di più; (x) se le due squadre battono gli stessi calci d’angolo; (2) se la squadra ospite ne batte di più. Fare attenzione nel computo dei calci d’angolo, in quanto il regolamento parla di “calci d’angolo BATTUTI”; questo significa che se allo scadere dei tempi regolamentari viene assegnato un calcio d’angolo e l’arbitro fischia la fine della partita non concedendo la possibilità di batterlo (come prescrive il regolamento calcistico), questo calcio d’angolo non entra nel computo finale; a differenza del calcio di rigore, che come da regolamento deve essere battuto.

L’ultima IMPORTANTE informazione riguardante l’eventuale vincita; la SNAI non paga bollette vincenti, con riferimento ai calci d’angolo, giocate singolarmente o abbinate ad altri avvenimenti, prima di tre giorni, in quanto soggette a comunicato ufficiale da parte della AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato).schedina2
Se avete urgenza di incassare sappiate che i tempi minimi sono quelli da me descritti.

Pin It

One thought on “Scommesse sportive: calci d’angolo, come si gioca e quando si incassa.

  1. Al 97′ di Palermo-Sassuolo c’è stato un calcio d’angolo che l’arbitro non ha fatto battere. Questo rientra nel computo finale dei totali calci d’angolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *