Sergio Bruni “Le canzoni del 1957”

Il 1957 è l’anno che assegna di diritto il trono della canzone melodica al “Reuccio” Claudio Villa. Vince il Festival di Sanremo in coppia con Nunzio Gallo, interpretando “Corde della mia chitarra”, conquista anche il 2° posto con la canzone “Usignolo”, cantata in coppia con Giorgio Consolini. Sergio Bruni dal canto suo, rifiutandone la partecipazione, non disdegna di incidere alcune canzoni di quel Festival: “Casetta in Canadà”, “Il pericolo N.1”, “Usignolo”, dandone una personale interpretazione. Per “La voce di Napoli ” Sergio Bruni questo è l’anno di grandi successi: Buon anno…buona fortuna, Maliziusella, Lazzarella, Serenatella sciuè sciuè, Trapanarella, Malinconico autunno, ‘O lupo, Piccolissima serenata, ‘A sonnambula, Lusingame, Nanassa, Guappo ‘e cartone, Luna parlante, Storta va deritta vene etc.

Pin It

One thought on “Sergio Bruni “Le canzoni del 1957”

  1. Creta Giancarlo 1 luglio 2009 al 04:08 -

    Gentilissimo Signor Carlo, vorrei una cortesia da lei… Sergio Bruni incise Paese mio di Peppino De Filippo… per caso nella Voce del Padrone? e in che anno?
    Ringrazio di già l’informazione.
    Cordialissimi saluti
    Giancarlo, da Buenos Aires, Argentina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *