Stornelli e strofette a dispetto.

stornelliGli anni ’60 segnarono il boom delle vendite dei dischi a 45 giri; possiamo definirlo il “periodo d’oro”. Si pubblicava di tutto e di più.
Oltre ai normali successi dei cantanti, fecero la loro apparizione del panorama discografico canti dedicati ai Santi e ai Santuari, barzellette e scenette comiche, e strofette e stornelli amorosi e a dispetto.
Ne cito alcuni tra i più famosi: Claudio Villa, Alvaro Amici, leader degli stornelli “cacio e pepe”, stornelli maliziosi, stornelli a dispetto, stornelli romani etc., che di solito interpretava nelle osterie romane; Rosetta Fucci (cognome di mia nonna paterna) interprete degli stornelli del 900, stornelli del 2000, stornelli capricciosi, stornelli amorosi e cosi via.

Oggi faccio la recensione ad un altro grande stornellatore: Alvaro Nuvoloni, noto ai collezionisti come Arcangelo Pippanera stornella.
Tutti questi dischi avevano una particolarità, e cioè: la facciata B era la continuazione della facciata A, infatti tutti erano descritti come 1^ parte e 2^ parte; per Alvaro Amici si arrivò a pubblicare diversi dischi a 45 giri, arrivando fino alla 12^ parte (disco Vis Radio) ViMQN 36843.
Questo disco a 45 giri, abbastanza raro, contiene la 1^ e 2^ parte delle STROFETTE di PIERINO di A. Nuvoloni e B. Ribechi. Vis Radio VI MQN 36859, stampato e pubblicato il 23 gennaio del 1964.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *