Tempo libero e cultura

Romano Mussolini a colloquio col Sindaco Giovanni Romano e Massimo Del RegnoGiovanni Romano, gia’ sindaco di Mercato S. Severino, oggi attuale vicesindaco ha avuto sempre particolare attenzione per manifestazioni culturali nella nostra cittadina. Desidero ricordare in particolare l’invito fatto ad uno dei piu’ importanti jazzisti italiani: Romano Mussolini. Il concerto era programmato, nel Palazzo Vanvitelliano, per il 17 agosto 2002 ore 20,30, ma questa esibizione, quando tutto era pronto (palco compreso) un terribile nubifragio ne causò il rinvio. Il Maestro promise il suo ritorno a Mercato S.Severino in occasione di qualche importante celebrazione, che avvenne puntualmente il 25 maggio del 2003 in occasione dell’inaugurazione del Teatro Comunale, dove diede un acclamatissimo concerto corrisposto da una calorosissima accoglienza di pubblico competente. Romano Mussolini, esterrefatto, non disdegnò autografi agli appassionati convenuti, primo su tutti, va citato Massimo Del Regno per la collaborazione e competenza.

Per noi appassionati di jazz restano nella mente le sue pregevoli esecuzioni e saremmo ben lieti se l’amministrazione comunale potesse dedicargli una strada, per meriti artistici. Desideriamo anche ricordare che Romano Mussolini, nato a Forlì il 26 settembre del 1927 era il 4° figlio del Duce Benito Mussolini e di Rachele Guidi; era il piu’ giovane dei tre maschi e non si interessava di politica. Era, perchè morto il 3 febbraio del 2006, un musicista jazz di fama mondiale. Sposato con Maria Scicolone, sorella di Sophia Loren, che gli aveva dato due figlie : Alessandra, già in Alleanza Nazionale ed oggi deputato europeo di Alternativa Sociale ed Elisabetta. Romano si era risposato con l’attrice Carla Puccini, dalla quale ha avuto la terza figlia: Rachele.

Pin It

3 thoughts on “Tempo libero e cultura

  1. massimo del regno 12 maggio 2007 al 11:17 -

    Caro Carlo ri ringrazioper le competenze musicali che mi hai attribuito ma fortunatamente non sono il solo(tu ne sei un esempio).Per quanto riguarda la tua proposta “rivoluzionaria” di intitolare una strada a un Mussolini (anche se si tratta del grande musicista Romano),tale proposta potrebbe essere “volutamente” equivocata:io ne avrei un’altra. Si potrebbe bandire un concorso per giovani musicisti di jazz,dediicato a Romano Mussolini,concorso da tenersi annualmente presso il nostro Teatro Comunale che ha già organizzato due rassegne di jazz con discreto successo. Desidererei un tuo commento per questa mia proposta. Ti saluto cordialmente Massimo Del Regno

  2. …finalmente leggo delle parole sensate riguardo al jazz che porto sempre nel cuore, cominciando da Ellington per finire a Jo Zawinul dei Weather Report.
    chissà che da un auspicabile festival ” paesano” non esca qualche personaggio di spicco.
    ben venga un piccolo festival del jazz nostrano.
    ciao a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *