Vanna Scotti “Discografia”

Vanna Scotti, cantante, negli anni '60.

Vanna Scotti, cantante, negli anni '60.

Vanna Scotti è una delle tantissime cantanti che negli anni ’60, pur non raggiungendo una “meritata” notorietà, incise un’infinità di dischi a 45 giri, oggi molto ricercati dai sempre più numerosi appassionati di musica, che si avvicinano con interesse al collezionismo del supporto in vinile.
La maggior parte dei dischi di Vanna Scotti furono prodotti e distribuiti dalla Phonocolor di Natale Sciascia, che nel 1961 fondò la storica etichetta Style (John Foster, Franco IV e Franco I, Vanna Scotti  etc.); il Direttore artistico era il M° Gino Mescoli, convinto sostenitore di questa bella e brava artista. Questi i dischi che son riuscito a catalogare, promettendomi di completarne l’intera discografia:
STMS 505 – A) Stanotte no! – B) Io la penso così (1962).
STMS 509 – A) Donna di lamè – B) Birilli (1962)
STMS 512 – A) Bottoni – B) Dondo dondolando (1962)
STMS 530 – A) Ah! ah! La luna – B) Fu così (1962)
STMS 533 – A) Original Madison – B) A Dubliu (1962) in coppia con John Foster
STMS 536 – Carmen di Trastevere (1962) Vanna Scotti & Gino Mescoli
STMS 538 – A) Saint Vincent’s blues – B) Un pò di jazz (1962)
STMS 541 – A) Ghirigori – B) Io la penso così (30/11/62)
STMS 544 – A) Giovane giovane – B) Perchè perchè (1963)
STMS 553 – A) In casa mia – B) Prendi la tua roba (1963)
STMS 555 – A) Fino alla fine del mondo, tema dal film “Uno dei tanti” – B) Il tergicristallo (1963)
STMS 576 – A) Che tipo sei? – B) Ma una sera… (1964)
STMS 587 Disco tris A) Mandala via-B) Vado a spasso…ma non voglio lei-C) Quando sei con lei (1964)

Nel 1964 Milva “La pantera di Goro” entra in polemica con l’organizzazione del “Disco per l’estate” in quanto non era soddisfatta di partecipare col brano “Quando parto per il mare” di Mogol – Donida, Orchestra del M° Enrico Simonetti e il coro 4+4 di Nora Orlandi –  disco Cetra SP 1231; retro “Vai con lui” di Isola Simoni; a questo punto il brano viene assegnato a Vanna Scotti, che sostituirà Milva incidendolo.
STMS 605 A) Goldfinger – B) Gli amici di ieri (1965)
Incisioni su etichetta Bentler:
BE NPT 5004 Disco tris A) Una romantica avventura B) Ancora C) Stradivarius (1966)
BE NPT 5006 A) Italia Italia cantata da Emanuela Tinti e Ben Venuti (Premio assoluto del Festival di Zurigo del 1966) – B) Baciar baciar baciare cantata da Vanna Scotti.
BE NPT 5020 A) Ragazzo di ieri – B) Può tornare come prima (1966)
Bentler A) Lago salato, versione italiana di “Off and running” cantata da Lesley Gore – B) Ma chi ti credi di essere? canzone partecipante al Festival di Zurigo del 1966.
Incisioni Phonocolor:
MS 1125 – A) Brrr…che freddo – B) Tingelingeling – cantano Vanna Scotti & Gino Mescoli (1962)
MS1137 – A) Non esiste l’amor di Vivarelli, Luciano Beretta, Ezio Leoni (cover del successo di Adriano Celentano) – B) Amore baciami (1963)
MS 1169 – A) Canary twist – B) Prendi una matita
EP pubblicato in Portogallo:
Etichetta Tecla TI 10010: A) Può tornare come prima – B) Ancora – C) Ma chi credo d’essere ” titolo tratto dalla copertina con errore di traduzione” – D) Ragazzo di ieri.
Invito, come sempre, gli amici collezionisti a collaborare nello stilare un perfetto elenco, in quanto questo da me descritto è tratto da vari cataloghi e dischi pubblicati, di mia conoscenza.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *