Io che giro il mondo.

scheda_iochegiro1webIo che giro il mondo, oggi mi son fermato in un paese splendido che mi va; ogni giorno in siesta, ogni notte in festa, mi sdraio e non mi muovo più…
Questo è l’inizio del testo della canzone che Don Backy portò al successo nel 1964, retro Mama che caldo, etichetta Clan ACC 24018. Il tutto è dedicato al mio amico Luigi Figliamonti, ufficiale dell’arma dei carabinieri, che in vacanza riserva sempre un pensiero alla mia particolare passione per le snowballs (palle di vetro con la neve). Oggi mi ha regalato le palline spagnole delle città Siviglia e Granada. Insieme condividiamo la grande passione per il Calcio Napoli, sperando entrambi di poter festeggiare un risultato importante il prossimo anno. Io personalmente spero di poter ricevere da Luigi una pallina di vetro con una coppa all’interno, che non sia Algida.