Torna, sta casa aspetta a te.

Carlo Casale e Fabio Cannavaro a pranzo con le rispettive mogli
Un sogno utopico, ma sognare non costa niente e poi noi tifosi del Napoli siamo perenni sognatori… ed a volte i sogni si avverano. Fabio dimme pe’ quala via t’aggia veni’ a ‘ncuntrà. Torna ! Sta casa aspetta a te… torna che smania ‘e te vedè. Quanne partiste… st’anema chiagneva… dimme chi te trattene, dimme qua’ so’ ‘e cuntratte ch’aggia venì a scassà. Torna sta casa aspetta a te. Chiedo umilmente scusa a Valente, autore della celeberrima canzone classica napoletana Torna, per aver preso a prestito i versi adattati, per l’occasione, per una dedica al Campione del mondo Fabio Cannavaro invitandolo a tornare nella sua bella Napoli.
Schedina perdente inviata al Real MadridRicordo che il giorno dopo aver perso una scommessa sportiva, causata dalla sconfitta in casa del Real Madrid da parte del mediocre Santander (era il 21 dicembre 2005), scrissi una lettera al mitico Club sfogando tutta la mia rabbia per aver perso 140 euro e chiedendo che per risarcimento mi fosse inviata una maglietta in omaggio, inoltre invitai il Presidente del Real a rinforzare la difesa con un calciatore all’altezza tipo…CannavaroRisposta del Real a Carlo Casale. Lettera di risposta da parte del Real Madrid a Carlo Casale
Fabio Cannavaro realmente passò al Real, non certo per il mio suggerimento, ma io ora quella maglietta desidero averla anche a pagamento.
Di Fabio posseggo la maglietta dell’esordio nel Napoli e quella del Parma ed ora spero di poterlo rincontrare con tutta la famiglia per una bella mangiata a base di mozzarelle di bufala e ricotta come ai tempi del Napoli Campione.
Questo invito è esteso agli amici comuni Enzo e Guido Grimaldi e il grandissimo amico Ciro Caruso al quale invio un grande abbraccio fraterno.